PagoPA, al via il circuito per i pagamenti elettronici alla PA

Screen-Shot-2015-02-19-at-21.36.12-e1424419704883Più semplice effettuare pagamenti elettronici alla PA presso gli sportelli: basta controllare che sia presente il logo PagoPA.

Grazie al logo “pagoPA” predisposto dall’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID) d’ora in poi sarà più semplice riconoscere dove utilizzare il sistema dei pagamenti della PA, ovvero pagare con moneta elettronica multe, tasse, rette scolastiche, bollette e tutte le altre somme dovute allo Stato. Tutti gli enti creditori (le Pubbliche Amministrazioni e i gestori di pubblici servizi) e i prestatori di servizi di pagamento (banche, poste e altri PSP) aderenti potranno rendere nota la propria appartenenza al Sistema semplicemente esponendo l’apposito logo “pagoPA” sui propri siti web e/o sportelli.

L’obiettivo è di promuovere i servizi di pagamenti elettronici messi a disposizione degli utenti, nonché di cogliere le opportunità offerte dalle nuove tecnologie per facilitare le relazioni tra PA, cittadini e imprese. Come si legge nel comunicato, il sistema permette a cittadini e imprese di:

  • scegliere liberamente il prestatore di servizi di pagamento (es. banca, istituto di pagamento/di moneta elettronica);
  • scegliere tra più strumenti di pagamento (es. addebito in conto corrente, carta di credito, bollettino postale elettronico);
  • scegliere il canale tecnologico di pagamento preferito per effettuare l’operazione (es. conto web, ATM, mobile);
  • conoscere preventivamente i costi massimi dell’operazione da effettuare e contemporaneamente avere garanzia della correttezza dell’importo da pagare;
  • ottenere immediatamente una ricevuta con valore liberatorio”.

I vantaggi per le PA consistono invece nel:

  • velocizzare la riscossione degli incassi, ottenendone l’esito in tempo reale e potendo effettuare la relativa riconciliazione in modo certo e automatico;
  • ridurre i costi e ottimizzare i tempi di sviluppo delle nuove applicazioni online, grazie anche all’utilizzo di soluzioni ed esperienze riusabili;
  • eliminare la necessità di stipulare specifici accordi con i prestatori di servizi di riscossione.

Il marchio PagoPA, registrato dall’AgID con il suo regolamento d’uso, è tutelato a livello nazionale e può essere utilizzato dagli enti che hanno aderito al sistema dei pagamenti elettronici e si adeguano all’erogazione di “servizi coerenti e in linea con il marchio”. Il sistema funziona grazie al “Nodo dei Pagamenti-SPC”, la nuova piattaforma tecnologica che connette Pubbliche Amministrazioni e Prestatori di Servizi di Pagamento e che consente a cittadini e imprese di effettuare i pagamenti in maniera semplice, sicura e omogenea su tutto il territorio nazionale. 

Fonte: PMI




Warning: array_column() expects parameter 1 to be array, string given in /web/htdocs/www.confartigianatoteramo.it/home/os/wp-content/themes/consulting/inc/extras.php on line 280

Warning: array_search() expects parameter 2 to be array, null given in /web/htdocs/www.confartigianatoteramo.it/home/os/wp-content/themes/consulting/inc/extras.php on line 280

Warning: array_column() expects parameter 1 to be array, string given in /web/htdocs/www.confartigianatoteramo.it/home/os/wp-content/themes/consulting/inc/extras.php on line 280

Warning: array_search() expects parameter 2 to be array, null given in /web/htdocs/www.confartigianatoteramo.it/home/os/wp-content/themes/consulting/inc/extras.php on line 280